Learn Italian: Congiuntivo, non mi fai paura!#1

Congiuntivo, non mi fai paura!

Ciao amici dell’italiano,

con questo articolo comincia una piccola serie dedicata al congiuntivo, un argomento che crea difficoltà a molti studenti di italiano e ciò è comprensibile, perché… ammettiamolo, questo modo verbale è piuttosto complicato. Se anche voi appartenete a questa categoria di studenti ( o semplicemente avete bisogno di un piccolo ripasso, anche dando uno sguardo a questa tabella) continuate a leggere l’articolo, sono sicura che conoscendo il congiuntivo più da vicino sarete in grado di usarlo senza problemi e lo potrete sfoggiare durante le vostre conversazioni in italiano!


Perché usare il congiuntivo?

Cominciamo col dire che il congiuntivo è il modo verbale usato per esprimere dubbio, possibilità, incertezza o desiderio, non indica i fatti come sono nella realtà (quello è il compito dell’indicativo), ma indica i fatti così come li immaginiamo, li sentiamo, li desideriamo o speriamo.

Eh, si! Il congiuntivo è il modo giusto per descrivere i nostri sogni, i nostri desideri, le nostre opinioni… come potremmo farne a meno? Credete che io stia esagerando? Pensate che si possa evitare? Può darsi! Ma l’italiano sarebbe una lingua piatta e povera di sfumature se non ci fosse

Ora che abbiamo fatto le presentazioni siete pronti per fare un po’ di pratica, leggete la tabella  dove troverete i suoi tempi verbali e provate a eseguire gli esercizi alla fine del file.

Qui troverete un piccolo resoconto su come il congiuntivo e i suoi tempi concordano con il tempo della frase principale. Per scegliere il tempo adatto dobbiamo sapere se l’azione espressa al congiuntivo si verifica prima, dopo o contemporaneamente all’azione della frase principale.

Esempio

Spero che Luigi sia andato a comprare il caffè”

Spero, è il verbo della frase principale ed è al presente;

Sia andato è il verbo della frase secondaria, al congiuntivo passato, ed esprime un’azione che si è verificata prima rispetto al tempo della frase principale (spero).

Buona lettura e buon lavoro!

Ricordate di scaricare i file 😉

Tabella dei tempi

Concordanza dei tempi

Presto arriveranno i nuovi articoli della serie…

Valeria.

 

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *